1logobastogilibri

BASTOGI LIBRI di Roberta Manuali

via Giacomo Caneva, 19 - 00142 Roma

Tel. 340.6861911 

P. Iva - 03666610716 - C.F. MNLRRT66A50I158J

e-mail: bastogilibri@gmail.com - Pec: bastogilibri@pec.it 

© Copyright - Bastogi Libri 2024

Libri

NewCondition 15.20
In Stock

Il XXXIII canto del Paradiso è un’opera soltanto letteraria? O Dante Alighieri lo compose dopo aver vissuto un’esperienza mistica, simile a quella dei grandi mistici medievali? È possibile che il Sommo Poeta abbia ricevuto una rivelazione? Dante Alighieri è stato soltanto un letterato o anche un teologo, e per di più, un teologo mistico alla pari di san Bonaventura e di san Tommaso d’Aquino? Se la Divina Commedia è un’opera teologica, qual è il canto che ne regge la struttura? Il verso 100: ‘A quella luce cotal si diventa’ del XXXIII canto del Paradiso indica la divinizzazione dell’uomo? Questo verso 100 è il compimento della storia della salvezza? È la chiave della comprensione della Divina Commedia? Nel suo saggio Enzo Di Natali desidera rispondere a queste domande che offrono una lettura inedita, cercando collegamenti con la Sacra Scrittura, la Patristica e la riflessione teologica.

dante-teologo-mistico-e-la-divinizzazione-delluomo