1logobastogilibri

BASTOGI LIBRI di Roberta Manuali

via Giacomo Caneva, 19 - 00142 Roma

Tel. 340.6861911 

P. Iva - 03666610716 - C.F. MNLRRT66A50I158J

e-mail: bastogilibri@gmail.com - Pec: bastogilibri@pec.it 

© Copyright - Bastogi Libri 2024

Libri

NewCondition 20.90
In Stock

È notorio che, fin dall’antichità, poesia e musica abbiano percorso sentieri paralleli spesso intrecciandosi, sovrapponendosi, integrandosi. Tuttavia, dal punto di vista degli artefici della parola, non soltanto i poeti hanno subìto il fascino e l’incanto della musica ma anche i prosatori: filosofi, romanzieri, drammaturghi, saggisti. Di questi, alcuni anche poeti, ma non tutti: Stendhal, Shaw, Mann, Proust, Buzzati non scrissero versi (se non forse segretamente o in rarissime occasioni), ma non poterono esimersi da una profonda connivenza e da un’appassionata complicità con la musica (del resto anche la loro scrittura comporta un’esigenza “musicale”, pur se diversa da quella dei confrères che si esprimono in poesia). Il volume, ben lontano da ogni pretesa di organicità e completezza, raccoglie una serie di scritti (per lo più nati da impulsi circostanziali e occasionali) riguardanti la relazione tra scrittori e musica dal primo Ottocento al secondo Novecento. Non esiste una tematica o una linea concettuale aprioristica e pretederminata, un intento dimostrativo di eventuali tesi, ma è dato accorgersi (come è accaduto anche all’Autore... a posteriori) che possano affiorare problematiche, impatti, coincidenze, snodi che – quale che sia la loro natura o specificità – affondano le radici nella cultura del Romanticismo, specie di elaborazione tedesca.

scrittori-e-musica